You are browsing the archive for Vespa Club.

Grande successo al Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu”

June 6, 2011 in Eventi, Motoraduni

Grande successo al Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu”

Nei giorni 4 e 5 giugno scorsi si è svolto il Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu, Tour Motociclistico nella Provincia di Crotone”, manifestazione a carattere turistico culturale riservata alle moto d’epoca. L’iniziativa è stata organizzata dal Moto Club Ugo Gallo Crotone con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Crotone, del Comune di Crotone, del Coni Provinciale, dell’ Aeroporto S. Anna e con la collaborazione di Vespa Club Bari, Moto Club Scooter d’Epoca Lamezia Terme, Moto Club Santo Ianni Catanzaro e Vespa Club Rossano. Il motoraduno ha preso il via sabato pomeriggio con l’arrivo dalla Sicilia del “Giro Vespistico dei Tre Mari”, composto da 120 equipaggi in Vespa e Lambretta provenienti dalla Francia, dall’Inghilterra e da numerose città italiane. Al loro arrivo i centauri sono stati accompagnati dal presidente del Moto Club, Fabio Gallo, al “Museo della Lambretta” di Sellia Marina e accolti dalle autorità locali. Domenica mattina il gruppo motociclistico si è ritrovato a Crotone, dove sono stati ricevuti dal presidente del Comitato Provinciale del C.O.N.I., prof. Claudio Perri, che, dopo il saluto di benvenuto ai partecipanti, ha suggellato il gemellaggio tra il Moto Club Ugo Gallo e il Vespa Club Bari. Per festeggiare l’evento numerose pasticcerie di Crotone hanno allestito un buffet, offrendo ai partecipanti torte e vari dolci tipici. Dopo la colazione il “Giro Vespistico” è ripartito alla volta di Bari mentre il gruppo motociclistico d’epoca ha iniziato il giro turistico della città con destinazione finale Capocolonna, per la visita del Parco Archeologico e della Chiesa della Madonna. Al termine dei momenti culturali i partecipanti hanno gustato le pietanze tipiche locali previste nel menù del Ristorante “Don Antonio”. Quindi sono seguite le varie premiazioni con in palio le splendide creazioni del maestro orafo crotonese Michele Affidato, noto, tra l’altro per la realizzazione dei premi speciali per il 60° Festival della canzone italiana. Il trofeo riservato al conduttore con la moto più antica, è stato consegnato a Francesco Corrado, del Moto Club Ugo Gallo, in sella ad una Moto Guzzi Airone 250 cc. del 1954. Il gruppo del Moto Club Scooter d’Epoca ha vinto il premio riservato al gruppo pervenuto dalla località più distante, mentre il gruppo più numeroso è risultato il Moto Club Ugo Gallo. Il premio riservato al passeggero più giovane tesserato F.M.I. è stato vinto da Ugo Gallo, classe 2003, del Moto Club Ugo Gallo, mentre quello del conduttore più anziano è stato assegnato a Fioramante Curto, appartenente al Moto Club Santo Ianni. In occasione del motoraduno il Presidente della Repubblica ha concesso al Moto Club Ugo Gallo una speciale medaglia per commemorare l’evento. Al termine della manifestazione grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione. Il presidente del club, Fabio Gallo, ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti per l’ottima riuscita del motoraduno, l’aria che si respirava domenica mattina ricordava i grandi eventi motociclistici internazionali, un grande spettacolo tra interviste in varie lingue ai partecipanti, televisioni satellitari e un pubblico entusiasta e coinvolto. Nelle ultime settimane congiuntamente ai vicepresidenti Albino Fanele e Alfonso Gaetano ed ai dirigenti Giovanni Vrenna, Gianfranco Barone, Sergio Tedesco e Giuseppe Sansalone abbiamo lavorato alacremente per garantire successo a questo importante appuntamento, che ci rivede protagonisti sulla scena del panorama motociclistico nazionale dopo che, per colpe altrui, abbiamo perso il Supermarecross, una delle iniziative più belle della storia motociclismo italiano e senz’altro la più longeva con 21 edizioni realizzate, record nazionale. L’evento di oggi, inoltre, ha sancito il gemellaggio con il Vespa Club Bari, che con ben 2000 soci è il club con più soci dell’intero Meridione. Era da tempo che col mio amico De Pasquale discutevamo di gemellarci e per il futuro stiamo lavorando ad un progetto che ci vedrà protagonisti nell’ambito europeo degli scooter”.

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu