Honda Silver Wing 400 scooter tuttofare

January 31, 2012 in Articoli

L’Honda Silver Wing 400 √® uno scooter a ruote alte (14 pollici all’anteriore e 13 al posteriore) prodotto dalla Honda. Il motore ha una cilindrata di 398cc, quattro tempi e 2 due cilindri paralleli. Il raffreddamento √® a liquido e la potenza dichiarata √® di 28 KW a 8000 giri. Anche la coppia √® di tutto rispetto con un valore di 3.77 kgm (37 Nm) a 6500 giri. L’impianto frenante √® affidato a due dischi, all’anteriore un 256mm e al posteriore un 240mm. Questa dotazione unita al sistema frenante combinato ( CBS ) e sistema frenante anti bloccaggio ( ABS ) garantisce ottimi spazi di arresto. Il peso √® di 228kg e la sella bassa (740mm) aiuta anche nelle manovre da fermo. Il punto di forza di questo scooter √® la versatilit√†: stabile alle alte velocit√†, comodo per i lunghi viaggi anche per il passeggero, agile in citt√† e divertente se si osa uno sterrato poco impegnativo.
Il nostro amico Arnaldo ci consiglia come gomme le Michelin:
anteriore Pilot Sport sc Michelin 120-80-14
posteriore Pilot Sport sc Michelin 150-70-13

Affidabilit√† Honda e prezzo sotto i 6000 euro. Cosa volere di pi√Ļ da uno scooter?

Di seguito foto e video dell’ Honda Silver Wing di Arnaldo:

Honda Silver Wing 400


Europa in moto recensione

January 22, 2012 in Articoli, Diari di viaggio, Fotografia e motocicletta, Libri

Qualche giorno fa mentre mi trovavo in libreria, la mia attenzione viene attirata dalla sezione auto e moto. Nello scaffale riguardante i libri sulle motociclette mi soffermo sui libri legati ai viaggi. Noto così un libro dal titolo per me molto interessante:

“Europa in moto”

“Europa in moto” √® un libro di quasi trecento pagine che tratta di viaggi in moto nel nostro continente in maniera molto curata. I viaggi spaziano da brevi tour della durata di qualche giorno a grandi viaggi di pi√Ļ di un mese. Gli itinerari riguardano sia il vecchio continente tra grandi classici e nuove mete, sia suggestivi luoghi ai confini d’Europa.

Nel dettaglio i contenuti del libro sono:

-4 grandi viaggi ai confini d’Europa

- 36 itinerari nel vecchio continente tra grandi classici e nuove mete

-380 informazioni pratiche, consigli e indirizzi utili

-40 carte stradali con tutti i percorsi in due pratici allegati stradali

-circa 300 pagine di informazioni, immagini, cartine e testi descrittivi

Le mete ai confini d’Europa spaziano da Capo Nord alla Russia, dalla Turchia al Portogallo, e poi ancora Francia, Svizzera, Germania, Austria per quanto riguarda l’Europa centrale. Per quanto riguarda l’Europa dell’ Est troviamo Slovenia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Ungheria, Ucraina e i Balcani. Gli itinerari in Europa del Nord invece sono:Paesi Bassi, Gran Bretagna, Irlanda, Danimarca, Svezia, Paesi Baltici e Islanda. Nell’Europa del Mediterraneo invece troviamo Spagna, Corsica, Croazia e Grecia.

C’√® quindi materiale per prendere spunto per molti viaggi. Per ogni itinerario sono presenti i consigli, i numeri e gli indirizzi utili (come ambasciate e uffici del turismo), le informazioni su dove alloggiare, un p√≤ di foto, e la descrizione del viaggio.

Il libro è della casa editrice Touring Editore in collaborazione con la rivista Mototurismo.

Non vi resta che correre in libreria, acquistare il libro, andare a fare benzina alla vostra moto e partire.

Buona lettura,

BikersOnWeb

 

Europa in moto touring editore mototurismo

 

 


Avatar of Arnaldo

by Arnaldo

La prima volta su due ruote di Arnaldo

December 17, 2011 in La prima volta non si scorda mai

Ciao tutti, mi chiamo Bruschi Arnaldo: la mia prima volta che ho avuto un mezzo a 2 ruote a motore era una vespa a 3 marce a 14 anni, andavo al campo da cross,
potete immaginare che combinavo , vi ho detto tutto.
Poi un giorno mio padre mi compr√≤ un SI Piaggio , solo per un motivo ,il motivo √® questo, facevo l’auto stop per andare a trovare la mia ragazza che adesso √® diventata
mia moglie.
Come sapete tutti fare l’autostop ti pu√≤ capitare qualsiasi cosa, quello che mi √® successo e stato di incontrare delinquenti , transessuali e Gay ,
la mia fortuna è che non mi è mai successo niente,meno male , i miei genitori erano contrario alle 2 ruote .Un giorno mi sposo, abbiamo avuto 2 figli, al primo figlio gli ho fatto uno scooter honda pantheon 125. aveva 17 anni ,un giorno lo prendo per farmi un giro , era meglio che lo lasciavo a casa ,dopo una doppia curva presi delle toppette di fango che lasciano i trattori ,sicuramente avete capito che abito in campagna ,
riprendo il discorso, di nuovo , presi quelle toppette di fango e esco fuori strada a 20 kh. ,riesco ad rientrare ma !! succede che la fanga che stava sul bordo stradale
nascondeva uno scalino di 30 cm. ,a questo punto lo scooter si punto nello scalino, la botta che ho preso tir√≤ gi√Ļ l’acceleratore ,lo scooter si impenno sulla strada ,
io casco per terra e sbatto la testa come se fosse un pallone, e arrivo nell’altro lato del bordo stradale, al momento che mi fermo sdraiato in terra
lo scooter mi casca sul ginocchio ,in conclusione, i danni sono ginocchio rotto , lacerazione zigomo , il mento mi si è aperto senza rompersi la mandibola,
la mia fortuna è stato perchè avevo il ( CASCO ) . nel 2009 mi sono comprato uno scooter Honda ,Silver wing 400 bicilindrico ,
dopo una settimana che ho preso questo scooter ho scoperto la moto ,peccato tornassi indietro va be pazienza , mica mi sono scoraggiato.
A questo punto parto vado a ,Porta portese a Roma , mi compro le valige il completo per mia moglie tra giacca e pantaloni e partiamo per la Germania
adesso sapete la mia storia delle 2 ruote .

honda silver wing 400