You are browsing the archive for 2011 June.

Motoraduno dello Stelvio, Sondalo – Stelvio International

June 28, 2011 in Eventi, Motoraduni

Motoraduno dello Stelvio, Sondalo – Stelvio International

motoraduno Stelvio 2011
Ogni anno, presso il centro polifunzionale di Sondalo, si svolge il famosissimo motoraduno dello Stelvio, chiamato Stelvio International, uno dei motoraduni più grandi d’Europa. Ogni anno sono presenti in media 9000 motociclette e 15000 persone di ogni nazionalità. Il raduno dello Stelvio è ufficiale FIM e FMI ed ha svolgimento il primo weekend del mese di Luglio. La durata è di tre giorni, durante i quali si susseguono diverse manifestazioni di tipo motociclistico. Si può assistere anche a concerti e gustare i piatti tipici valtellinesi. Inoltre si susseguono 24 ore su 24 performance dei partecipanti per rendere davvero unici questi tre giorni di moto, enogastronomia, musica e amicizia. Il culmine della manifestazione si raggiunge il sabato sera dove moltissimi dei motociclisti partecipanti danno vita ad una sfilata notturna sulle strade che costeggiano le montagne circostanti creando un effetto simile a un serpente di luci.

Storia del Motoraduno dello Stelvio

1969: nascita del motoraduno dello Stelvio per iniziativa del Motoclub Sondrio.
Nei primi anni le manifestazioni avevano come punto d’arrivo le principali località turistiche valtellinesi (Bormio, Aprica, Chiesa in Valmalenco) e attirarono circa 500 centauri ognuno.
1973: il motoraduno venne spostato a Sondalo per sfruttare il fascino che il Passo Stelvio offre da sempre agli amanti delle due ruote.
Venne fondato allo scopo il Club Amatori Moto Sondalo che richiese all’ FMI di poter realizzare un “Rally dello Stelvio”.
Il sempre maggiore numero di partecipanti costrinse dopo tre anni a cambiare nuovamente la formula della manifestazione: la sede del motoraduno venne fissata a Sondalo mentre al Passo Stelvio vi era la postazione per il ritiro della medaglia e dell’attestato di partecipazione. In questo modo l’accesso al Passo Stelvio dei motociclisti era libero e senza limiti di tempo in modo da evitare un eccessiva congestione della caratteristica strada.
La sempre maggior popolarità dell’evento fece si che l’FMI assegnò definitivamente la prima settimana di luglio per la sua organizzazione trovando spazio nel proprio calendario.
1977: visto il sempre crescente numero di motociclisti stranieri che accorrevano da tutta Europa, la manifestazione venne chiamata Stelvio International.
1983: si superò per la prima volta la soglia degli oltre 5.000 iscritti, mentre le 10.000 presenze furono raggiunte inizialmente nel 2003 per poi aumentare anno su anno sino ad oltre 15.000 fino alla sua 33° edizione nel 2008.
L’esperienza del 2010, con la manifestazione organizzata a Bormio, da altro Moto Club, ha rilevato poco apprezzamento spingendo la Valtellina intera a sollecitare la promozione dello storico evento nella sua classica forma.
Il ricostituito MC Stelvio International di Sondalo, tra tanti appassionati “nostalgici” ed “innovatori” ha ripreso l’esperienza di oltre 18 anni e rinnovato stimolo ed entusiasmo per ripartire con il rinato 35° StelvioInternational.

Quest’anno il motoraduno dello Stelvio 2011 si terrà nei giorni 1, 2 e 3 Luglio.

Sito ufficiale dello Stelvio International:

http://www.motoraduno-stelviointernational.com/

Alcuni video del motoraduno:

Informazioni tratte da:

http://www.motoraduno-stelviointernational.com/

http://it.wikipedia.org/wiki/Sondalo

BikersOnWeb


Grande successo al Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu”

June 6, 2011 in Eventi, Motoraduni

Grande successo al Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu”

Nei giorni 4 e 5 giugno scorsi si è svolto il Motoraduno Nazionale d’Epoca “Strade Blu, Tour Motociclistico nella Provincia di Crotone”, manifestazione a carattere turistico culturale riservata alle moto d’epoca. L’iniziativa è stata organizzata dal Moto Club Ugo Gallo Crotone con il patrocinio della Regione Calabria, della Provincia di Crotone, del Comune di Crotone, del Coni Provinciale, dell’ Aeroporto S. Anna e con la collaborazione di Vespa Club Bari, Moto Club Scooter d’Epoca Lamezia Terme, Moto Club Santo Ianni Catanzaro e Vespa Club Rossano. Il motoraduno ha preso il via sabato pomeriggio con l’arrivo dalla Sicilia del “Giro Vespistico dei Tre Mari”, composto da 120 equipaggi in Vespa e Lambretta provenienti dalla Francia, dall’Inghilterra e da numerose città italiane. Al loro arrivo i centauri sono stati accompagnati dal presidente del Moto Club, Fabio Gallo, al “Museo della Lambretta” di Sellia Marina e accolti dalle autorità locali. Domenica mattina il gruppo motociclistico si è ritrovato a Crotone, dove sono stati ricevuti dal presidente del Comitato Provinciale del C.O.N.I., prof. Claudio Perri, che, dopo il saluto di benvenuto ai partecipanti, ha suggellato il gemellaggio tra il Moto Club Ugo Gallo e il Vespa Club Bari. Per festeggiare l’evento numerose pasticcerie di Crotone hanno allestito un buffet, offrendo ai partecipanti torte e vari dolci tipici. Dopo la colazione il “Giro Vespistico” è ripartito alla volta di Bari mentre il gruppo motociclistico d’epoca ha iniziato il giro turistico della città con destinazione finale Capocolonna, per la visita del Parco Archeologico e della Chiesa della Madonna. Al termine dei momenti culturali i partecipanti hanno gustato le pietanze tipiche locali previste nel menù del Ristorante “Don Antonio”. Quindi sono seguite le varie premiazioni con in palio le splendide creazioni del maestro orafo crotonese Michele Affidato, noto, tra l’altro per la realizzazione dei premi speciali per il 60° Festival della canzone italiana. Il trofeo riservato al conduttore con la moto più antica, è stato consegnato a Francesco Corrado, del Moto Club Ugo Gallo, in sella ad una Moto Guzzi Airone 250 cc. del 1954. Il gruppo del Moto Club Scooter d’Epoca ha vinto il premio riservato al gruppo pervenuto dalla località più distante, mentre il gruppo più numeroso è risultato il Moto Club Ugo Gallo. Il premio riservato al passeggero più giovane tesserato F.M.I. è stato vinto da Ugo Gallo, classe 2003, del Moto Club Ugo Gallo, mentre quello del conduttore più anziano è stato assegnato a Fioramante Curto, appartenente al Moto Club Santo Ianni. In occasione del motoraduno il Presidente della Repubblica ha concesso al Moto Club Ugo Gallo una speciale medaglia per commemorare l’evento. Al termine della manifestazione grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per l’ottima riuscita della manifestazione. Il presidente del club, Fabio Gallo, ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti per l’ottima riuscita del motoraduno, l’aria che si respirava domenica mattina ricordava i grandi eventi motociclistici internazionali, un grande spettacolo tra interviste in varie lingue ai partecipanti, televisioni satellitari e un pubblico entusiasta e coinvolto. Nelle ultime settimane congiuntamente ai vicepresidenti Albino Fanele e Alfonso Gaetano ed ai dirigenti Giovanni Vrenna, Gianfranco Barone, Sergio Tedesco e Giuseppe Sansalone abbiamo lavorato alacremente per garantire successo a questo importante appuntamento, che ci rivede protagonisti sulla scena del panorama motociclistico nazionale dopo che, per colpe altrui, abbiamo perso il Supermarecross, una delle iniziative più belle della storia motociclismo italiano e senz’altro la più longeva con 21 edizioni realizzate, record nazionale. L’evento di oggi, inoltre, ha sancito il gemellaggio con il Vespa Club Bari, che con ben 2000 soci è il club con più soci dell’intero Meridione. Era da tempo che col mio amico De Pasquale discutevamo di gemellarci e per il futuro stiamo lavorando ad un progetto che ci vedrà protagonisti nell’ambito europeo degli scooter”.

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu

Motoraduno Nazionale Epoca Strade Blu


Tour di Roma in moto sui set cinematografici

June 6, 2011 in Eventi

TOUR DI ROMA IN MOTO SUI SET CINEMATOGRAFICI

Una occasione per scoprire Roma in sella ad una moto, in cerca dei set cinematografici di film che hanno fatto storia.

Una bella idea per trascorrere una giornata su due ruote a Roma, unendo la passione per il cinema e per questa straordinaria città. Grazie ai QR, i codici leggibili via smartphone (o, per chi preferisce, con la mappa fornita dall’organizzazione), si potranno raggiungere i set dove sono stati girati alcuni dei film più cult, con una guida che racconterà aneddoti sui vari episodi e la possibilità di partecipare al contest fotografico a premi abbinato al tour. Ognuno potrà infatti ricreare la location del film come attore protagonista, fotografando la propria scena ideale. Premio Oscar QR per il miglior attore (un casco Helmo Pelledura), la migliore attrice (un casco Helmo Pelledura) e migliore fotografia del contest.

Gli appuntamenti sono due: un primo incontro gratuito giovedì 9 giugno alle ore 18:30 presso MotòBistrò, in Via Francesco Negri 9. Verrà presentato il libro ‘Geofilm Roma’ di Adriano Parracciani, spiegato il funzionamento della tecnologia QR e mostrate le clip dei film che si andranno a visitare.

Il tour di Roma in moto sui set cinematografici si svolgerà sabato 11 giugno alle ore 10:30. Il programma prevede: colazione, consegna del materiale e gadget, partenza – ognuno sulla propria due ruote – verso il primo dei vari set. La giornata si chiuderà a MotòBistrò con lo slide-show di tutte le foto scattate e la premiazione delle migliori.

Il prezzo del tour è di 10 euro, che comprende: colazione, materiale, guida cinematografica, possibilità di partecipazione al concorso fotografico, premi e brindisi finale. Per partecipare è necessario solamente una moto (scooter o ciclomotore che sia) e, volendo, una macchinetta fotografica.

Il tour ̬ a numero chiuso, ̬ quindi richiesta la prenotazione a motobistro@motocicliste.net Р06.5782769

Tutte le info su http://www.motobistro.it/eventi/ciakqr.asp

MotòBistrò
via Francesco Negri 9 Roma 00154
tel. 06.5782769
www.motobistro.it
www.facebook.com/profile.php?id=100002266654532
motobistro@motocicliste.net

Tour di Roma in moto sui set cinematografici